venerdì, Dicembre 9, 2022
No menu items!

Quali personaggi di Hunger Games saranno nel prequel?

Poiché  The Ballad of Songbirds and Snakes è il prequel del  franchise di Hunger Games, diversi personaggi della trilogia originale faranno delle apparizioni a sorpresa nella storia.

Considerando che la trama si svolge prima degli eventi del trilogia principale, è una garanzia che la storia farà molti riferimenti alle opere originali, mentre, allo stesso tempo, approfondirà la complessa tradizione del mondo conosciuto come Panem.

La serie originale  di Hunger Games  ha conquistato i fan di tutto il mondo con la sua storia rivoluzionaria di lotta di classe di fronte agli oppressori aristocratici. Sebbene le storie inizialmente si concentrassero sui giochi principali stessi, la narrativa si espanse rapidamente per esplorare gli aspetti più ampi della società Panem. Ciò ha portato l’eroina della serie Katniss Everdeen in conflitto diretto con il presidente Snow, il capo di stato autocratico e dittatoriale.

La storia de  La ballata degli uccelli canori e dei serpenti , al contrario, ruota attorno al principale antagonista della storia principale, il  presidente Snow, durante la sua giovinezza , con gli avvenimenti che compongono la sua storia con un cast di personaggi completamente nuovo. Sebbene nessuno dei personaggi più famosi di  Hunger Games  come Katniss Everdeen o Peeta Mellark dovrebbe essere visto nel film (dal momento che molto probabilmente non sarebbero ancora nati), è sicuramente uno shock scoprire che ci sono infatti diversi i personaggi della trilogia originale che fanno la loro apparizione nel prequel. Ecco un elenco di queste persone.

Il presidente Coriolanus Snow è il protagonista principale di  The Ballad of Songbirds and Snakes . La sua storia è raccontata come un mezzo per espandere la sua storia passata e dare uno sguardo migliore alla vita e alla mente del cattivo finale della serie. Il libro ritrae Snow che si sottopone a molti compiti faticosi nel corso della trama. Diventa un mentore per un tributo durante la decima edizione di Hunger Games , serve come Peacekeeper nel Distretto 12, e alla fine diventa un Gamemaker di Hungers Games, dove rinnova e trasforma i Giochi nel modo in cui sono visti anni dopo nella serie principale. Per tutto il tempo, scivola sempre più nel freddo abbraccio dell’immoralità, portandolo alla fine a diventare l’uomo malvagio che i fan sanno che è.

LEGGI  12 celebrità a cui è stato offerto un ruolo vincente ma l'hanno rifiutato

Mags fa la sua prima apparizione in  The Hunger Games: Catching Fire nel 2013. Proveniente dal Distretto 4, è stata costretta a partecipare al 75° Hunger Games in quello che viene chiamato Quarter Quell, un evento che si verifica ogni 25 anni che aggiunge uno speciale extra regola ai Giochi come mezzo di celebrazione dell’anniversario. Per eliminare Katniss, che è diventata un idolo e un simbolo di ribellione in tutto il mondo, il Quarter Quell integra la regola di raccogliere esclusivamente dai precedenti vincitori degli Hunger Games , tra cui Mags. Viene raccolta insieme al collega vincitore Finnick Odair e alla fine si sacrifica per la sua sopravvivenza.

LEGGI  Il discorso da applausi di Adam Sandler contro i premi Oscar (VIDEO)

Quando viene vista per la prima volta, Mags ha ottant’anni, essendo uno dei vincitori, se non il più anziano, degli Hunger Games. Questo perché, quando era una ragazzina, è stata raccolta per l’undicesima edizione dei Giochi annuali lo stesso anno in cui Coriolanus Snow diventa Gamemaker e integra le sue nuove idee. In effetti, è stata la prima vincitrice in assoluto a partecipare a un tour della vittoria attraverso Panem simile a quello a cui hanno partecipato Katniss e Peeta all’inizio di  Catching Fire . Sebbene il suo originale fosse piuttosto breve, da allora è diventata un personaggio amato dalla comunità di fan. Con un po’ di fortuna, la sua storia verrà ampliata anche nel prequel.

Al suo debutto in  The Hunger Games: The Mockingjay Part 2 , Tigris è sicuramente un caso curioso . Avendo l’aspetto di un ibrido umano/gatto, si adatta sicuramente al conto in termini di moda sgargiante indossata dai cittadini della capitale di Panem. Tuttavia, nonostante il suo strano aspetto esteriore e la sua ossessione per la creazione di lingerie con la pelliccia, Tigri ha un cuore molto grande. Rifugia e nutre volentieri i rifugiati di Panem nel suo negozio di abbigliamento, tra cui Katniss e la sua squadra nera, la Squadra 451. Tigris avrà un ruolo importante in  The Ballad of Songbirds and Snakes poiché è stato rivelato che è la cugina di Coriolano Neve. I fan possono sicuramente aspettarsi di vederla di più quando il film verrà presentato in anteprima, anche se probabilmente sarà vista com’era prima del suo rifacimento felino.

LEGGI  Il discorso da applausi di Adam Sandler contro i premi Oscar (VIDEO)

Lucy Grey Baird è la protagonista femminile di  The Ballad of Songbirds and Snakes . Viene presentata come il tributo di Hunger Games che Coriolanus fa da mentore, proveniente dalla casa di Katniss Everdeen del Distretto 12. Sebbene non appaia necessariamente nella trilogia originale, nei primi  Hunger Games del 2012 , Katniss fa un commento sul primo vincitore in assoluto del Distretto 12 , molto probabilmente riferendosi a Lucy, poiché vince i 10 Giochi.

LEGGI  Un altro personaggio chiave di Thor sta tornando in Love and Thunder

Il suo destino, tuttavia, è un po’ un mistero. Nel libro, Lucy e Coriolanus diventano un oggetto. Tuttavia, mentre la storia si svolge, accadono eventi che portano la loro relazione a finire con il tradimento e gli spari. In seguito, il personaggio non viene mai più visto o sentito, lasciando la domanda su cosa succede a Lucy in aria. Potrebbe esserci la possibilità che sia sopravvissuta fino al punto degli eventi della trilogia principale, essendo così vecchia quanto Mags a quel tempo. D’altra parte, potrebbe benissimo essere morta per allora, ma il commento apparentemente unico di Katniss e il suo ruolo da protagonista nel prequel significano sicuramente che merita una menzione.

ARTICOLI INTERESSANTI SULLO STESSO TEMA:

I più visti della settimana: