martedì, Novembre 29, 2022
No menu items!

Cosa verrà annunciato di figo al Comic-Con 2022

Il Comic-Con torna al San Diego Convention Center per la prima volta dall’inizio della pandemia di COVID-19 e i Marvel Studios avranno una presenza prevedibilmente numerosa, portando a speculazioni selvagge su ciò che potrebbero annunciare per sopratutto la Marvel.

Voci selvagge su ciò che il pubblico può aspettarsi sono già emerse in vista del panel dell’MCU il 23 luglio tramite una “fuga” pubblicata su Reddit che è arrivata al punto di suggerire che Steven Spielberg fosse stato corteggiato per dirigere l’imminente Fantastic Four dell’MCU .

La voce di Spielberg da allora è stata smentita, ma riflette l’appetito vorace e la speculazione selvaggia che circonda le informazioni sul pannello SDCC della Marvel . Mentre il coinvolgimento di Steven Spielberg e Anthony Starr di The Boys con il MCU da allora si è dimostrato altamente improbabile, ci sono alcune scommesse sicure su cosa aspettarsi dal pannello. Ad esempio, il Comic-Con funge da grande fiera per gli studios per promuovere i loro film in uscita in modo che i partecipanti possano, almeno, aspettarsi di vedere un trailer di Black Panther: Wakanda Forever di novembre . Per quanto riguarda cos’altro la Marvel potrebbe avere nella manica per il panel del MCU, circolano varie altre voci e previsioni selvagge.

Il Comic-Con di San Diego è una tappa chiave del marketing per i Marvel Studios e il primo evento di persona dalla pandemia potrebbe rivelarsi più grande che mai. Con l’MCU che sta attualmente impostando multiversi e mutanti, è chiaro che l’ambito della narrazione sta continuando ad espandersi nella  fase 4 divisiva dell’MCU . Ciò si rifletterà probabilmente nel panel del 23 luglio, quando il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige salirà sul palco per discutere i loro piani futuri per il cinema e la televisione. Ecco alcune delle cose più selvagge che Feige potrebbe annunciare per il MCU.

Da qualche tempo si vocifera che Werewolf by Night sia lo speciale segreto di Disney+ Halloween del MCU, quindi non è la possibilità più stravagante per un annuncio ufficiale del Comic-Con. Tuttavia, se le voci venissero confermate vere, segnerebbe un significativo cambiamento di tono per il franchise. Mentre l’MCU si è allontanato dalla realtà più radicata delle sue prime fasi da qualche tempo, c’è stata più attenzione su fantascienza, piuttosto che concetti di film horror. Anche gli dei di Thor: Love and Thunder sembrano più personaggi di fantascienza che mitici.

Creato da Roy Thomas, Gerry Conway e Mike Ploog all’inizio degli anni ’70, Werewolf by Night ha una portata soprannaturale e segnerebbe un’ulteriore svolta verso l’horror dopo Doctor Strange in the Multiverse of Madness di Sam Raimi . I fumetti seguivano il nome appropriato di Jack Russell, vittima di una maledizione della licantropia vecchia di generazioni, mentre combatteva vari nemici del canone della narrativa horror e dell’universo Marvel. Il personaggio di Moon Knight è stato introdotto per la prima volta nelle pagine di Werewolf by Night, aggiungendo ulteriore carburante alle voci secondo cui Moon Knight, Blade e Daredevil  potrebbero portare alla formazione dei Midnight Sons del MCU. Werewolf by Night era un altro membro di questa leggendaria squadra di supereroi soprannaturali, quindi è del tutto plausibile che Feige confermerà questo speciale e pianifichi di creare un’incarnazione sullo schermo dei Midnight Sons. Un tale annuncio formerebbe un bel po’ di continuità dall’ultima volta che l’MCU è stato a San Diego di persona, il casting di Mahershala Ali per Blade è stato rivelato.

Un altro membro chiave di Marvel’s Midnight Sons è Ghost Rider, che potrebbe anche essere in viaggio verso il MCU. Il personaggio è apparso in precedenza in Agents of SHIELD della Marvel interpretato da Gabriel Luna. Ciò non esclude una versione alternativa del personaggio che riemerge nell’MCU, dato che Doctor Strange nel  Multiverse of Madness e Ms. Marvel hanno già delicatamente aggirato la questione degli Inumani. Quel team MCU era stato introdotto anche nella procedurale spinoff dell’MCU, ma l’uccisione di Black Bolt di Anson Mount è una dichiarazione audace sul team originale di Inhumans introdotto per la prima volta in Agents of SHIELD che potrebbe allo stesso modo consentire a un nuovo Ghost Rider di unirsi al MCU.

LEGGI  C'è finalmente una data di uscita per "Agatha: Coven of Chaos"!

Norman Reedus, meglio conosciuto come Daryl in The Walking Dead di AMC ,  è entusiasta di interpretare Ghost Rider e ha già dichiarato questo desiderio nelle interviste. Sarebbe il casting ideale per il ruolo di Johnny Blaze, lo stunt biker che ha sacrificato la sua anima. Avere Reedus sul palco di San Diego alla fine del pannello dell’MCU formerebbe di nuovo una simmetria con l’ultima volta che l’MCU era al Comic-Con, confermando un altro membro del team di Blade’s Midnight Sons.

LEGGI  I film di Will Smith sono tutti bloccati dopo lo schiaffo agli Oscar

Un film dell’MCU  Thunderbolts è stato precedentemente confermato dalla Marvel e il pubblico ha già visto le prime fasi della formazione della squadra. I Thunderbolts sono una squadra di antieroi creata da Kurt Busiek e Mark Bagley alla fine degli anni ’90 e sono la risposta del MCU a The Suicide Squad. In origine erano una squadra di supercriminali mascherati da supereroi, formata dal barone Zemo. L’attore Daniel Bruhl ha recentemente ripreso il ruolo di Zemo in The Falcon and the Winter Soldier , visto l’ultima volta mentre complottava a bordo di The Raft. Tuttavia, quella serie suggerisce anche un’origine alternativa per i Thunderbolts del MCU, assemblati da Valentina Allegra de Fontaine (Julia Louis-Dreyfuss). Finora ha impiegato i servizi della sorella di Black Widow, Yelena (Florence Pugh), e del fallito Capitan America. sostituto e attuale agente degli Stati Uniti, John Walker (Wyatt Russell).

Il Comic-Con 2022 potrebbe presentare il cast rimanente del film Thunderbolts dell’MCU o l’identità della persona per la quale Valentina sta reclutando questa squadra. È probabile che la formazione di Thunderbolts contenga personaggi visti in precedenza nell’MCU per riflettere meglio la sua estetica Anti-Avengers. Ciò potrebbe includere il ritorno di Abomination di Tim Roth, Ghost di Hannah John-Kamen o Taskmaster di Olga Kurylenko. Per quanto riguarda il datore di lavoro di Valentina, la recente morte dell’attore William Hurt rende improbabile che si tratti del colonnello Thaddeus “Thunderbolt” Ross, lasciando aperto al debutto di Norman Osborn, un altro leader dei Thunderbolts, sulla Terra-616.

L’MCU non è affamato di squadre superpotenti dopo Avengers: Endgame , ma il più grande team Marvel che deve ancora fare il suo debutto è X-Men. Kevin Feige ha confermato che i mutanti stavano arrivando all’MCU all’SDCC 2019, quindi non è irragionevole aspettarsi un aggiornamento su questo. Dopo il cameo del Professor X nel  sequel  di Doctor Strange , la svolta mutante della signora Marvel ha finalmente confermato che esistono anche sulla Terra-616, presumibilmente ponendo le basi per gli aggiornamenti degli X-Men a San Diego. La mutazione genetica di Kamala Khan è stata un modo sorprendente per preparare l’MCU all’arrivo degli X-Men e suggerisce che non sarà un semplice caso di riformulare la formazione resa famosa dai film dei primi anni 2000, quindi non aspettarti quelli Taron Egerton nei panni di Wolverine, le voci si avvereranno ancora.

Tuttavia, non ci sono X-Men senza il Professor X, e con Patrick Stewart che afferma la sua riluttanza a tornare nel personaggio dopo il finale perfetto di Logan , è improbabile che riprenderà questo ruolo ancora una volta. Le voci attuali suggeriscono  che Giancarlo Esposito di Better Call Saul sarà in procinto di interpretare il personaggio, noto anche come Charles Xavier, un casting audace che sembra legittimo data la storia esistente dell’attore con la Disney tramite The Mandalorian . Portare Esposito sul palco per annunciare gli X-Men del MCU all’SDCC insieme al protetto Ciclope, che si dice sia interpretato da Top Gun: Maverick‘s Glen Powell — sarebbe un grande momento da titolo. Questo è esattamente il genere di cose che uno studio come la Marvel vorrebbe realizzare nell’ambiente fieristico del Comic-Con.

Un’altra proprietà chiave della Marvel finora inesplorata dal MCU è la classica famiglia di supereroi di Stan Lee e Jack Kirby, i Fantastici Quattro. Sebbene il cameo di Doctor Strange in the Multiverse of Madness di  John Krasinski nei panni di Mister Fantastic sia stato un cast soddisfacente per i fan, non necessariamente conferma il suo coinvolgimento nelle uscite future per i Fantastici Quattro. È possibile che Krasinski e sua moglie Emily Blunt appaiano sul palco nei panni di Reed Richards e Sue Storm del MCU, alias Invisible Woman, ma la natura del multiverso significa che tutte le scommesse sono sbagliate.

LEGGI  Britney Spears torna alla musica nel duetto di "Tiny Dancer" con Elton John

Si vocifera di un team alternativo dei Fantastici Quattro in vista del panel SDCC 2022 della Marvel, con Jamie Dornan nei panni di Reed, Amanda Seyfried nei panni di Sue e Joe Keery di Stranger Things nei  panni di Johnny Storm, alias la Torcia Umana. La star di Keery è attualmente alle stelle, e se è stato davvero scelto per interpretare la Torcia Umana, la Marvel farebbe bene a incassare il clamore che circonda le stagioni 4 e 5 di Stranger Things annunciandolo al Comic-Con. La voce di Keery proviene dalla stessa fonte della voce sfatata di Spielberg, quindi sarebbe una grande sorpresa per il pubblico se si rivelasse vera.

Con il focus sempre più cosmico dell’MCU e l’imminente arrivo dei Fantastici Quattro, sembra inevitabile che anche Galactus si unisca all’MCU . Introdotta originariamente da Stan Lee e Jack Kirby nelle pagine di Fantastic Four #48, la terrificante entità cosmica è uno dei più grandi antagonisti della Marvel. Galactus si nutre dell’energia dei pianeti viventi e sarebbe una minaccia molto più grande per l’MCU di quanto non lo sia mai stata Thanos poiché l’appetito insaziabile di Galactus non può essere fermato da uno schiocco di dita.

LEGGI  Contrae il covid e si cura in casa con i farmaci per cavalli: ora è in terapia intensiva

Josh Brolin è stato annunciato come Thanos nel lontano 2014, quattro anni prima che gli eventi culminanti della Infinity Saga degli Avengers arrivassero nei cinema. Non sarebbe quindi sorprendente se il casting di Galactus venisse annunciato prima che lui avesse un ruolo sostanziale nella Fase 5 del MCU . Le attuali speculazioni suggeriscono che Liam Neeson sia preso in considerazione per il ruolo di Galactus, e sicuramente ha la gravità per mantenere la promessa del personaggio. Mentre è più probabile che i Marvel Studios vogliano concentrarsi su Kang il Conquistatore di Jonathan Majors come loro principale antagonista in futuro, confermare Liam Neeson nei panni di Galactus sarebbe piuttosto una dichiarazione di intenti per la portata e la portata delle fasi future del MCU.

È diventato difficile restringere esattamente quale sia l’obiettivo principale dell’MCU durante la Fase 4. La signora Marvel prepara la scena per un potenziale scontro tra i Vendicatori e gli X-Men mentre Eternals Thor: Love and Thunder organizzano un futuro scontro tra titani tra il mondo degli dei e il mondo dei supereroi. Più avvincente è il potenziale conflitto multiversale creato dal Dottor Strange nelle incursioni del Multiverso della Follia . La battaglia tra universi è stata esplorata in modo memorabile nella serie di eventi Secret Wars della Marvel Comics del 2015 che ha distrutto l’universo Marvel e ha premuto il pulsante di ripristino su numerose serie di lunga data. Con risposte negative alle recenti versioni di MCU come Thor: Love and Thunder e un’apparente mancanza di direzione da parte del famigerato meticoloso Kevin Feige, SDC2022 sarebbe il momento perfetto per definire i loro piani futuri.

Mentre i devoti irriducibili del MCU probabilmente si presenteranno ancora per ogni nuova uscita nelle sale e in streaming, è importante per la Marvel fornire ai membri del pubblico più casuali una trama narrativa. Quell’interconnessione è ciò che ha definito i migliori film delle prime tre fasi dell’MCU, ed è probabilmente il motivo per cui l’MCU ha lottato per superare la sua ossessione per Infinity Saga . Una guerra segretail film sarebbe un modo ideale per l’MCU di trasmettere le loro intenzioni narrative più ampie e il concetto di realtà in guerra è un significativo passo avanti rispetto allo schiocco di Thanos. Sarebbe l’annuncio più selvaggio ed emozionante che l’MCU potrebbe offrire all’SDCC 2022, affermando che si stanno spostando oltre il concetto di un grande cattivo come Thanos o Kang e verso qualcosa di più alto concetto e visivamente spettacolare. Le numerose possibilità per il panel MCU significano che sarà una parte imperdibile del calendario del Comic-Con di San Diego 2022.

ARTICOLI INTERESSANTI SULLO STESSO TEMA:

I più visti della settimana: