lunedì, Settembre 26, 2022
No menu items!

Il protagonista di “Aladdín” non riesce a trovare lavoro

Che il mondo di Hollywood sia caratterizzato da una forte competitività e instabilità professionale è qualcosa di ben noto. La gloria alla Mecca del cinema a volte è molto effimera e solo pochi privilegiati possono essere certi che il loro telefono non smetterà mai di squillare con nuove proposte di lavoro. E le storie di attori che hanno avuto difficoltà lavorative dopo aver partecipato a grandi film del cinema americano non sono rare.

E l’ultimo, triste esempio di questo, è incarnato nella figura della giovane attore Mena Massoud (28 anni), che è entrato nella pelle di Aladino nell’omonimo film di successo diretto da Guy Ritchie e rilasciato la scorsa primavera. Il film di successo, che ha caratterizzato Will Smith come il genio della lampada , è stato un trionfo al botteghino, superando la barriera del miliardo di dollari in termini di entrate globali.

LEGGI  Il personaggio di Paul Walker potrebbe tornare nel prossimo 'Fast & Furious'

Tuttavia, questo enorme successo non è stato abbastanza per dare impulso alla carriera del suo protagonista , perché come lui stesso ha confessato in un’intervista con The Daily Beast , sta avendo seri problemi a trovare lavoro nel cinema. L’attore canadese nato al Cairo ha, infatti, assicurato che le sue opportunità lavorative dalla prima del film sono state completamente trascurabili.

LEGGI  Tutti i prossimi film di Michael Keaton: Morbius, The Flash e altro
LEGGI  'Gatta Cenerentola' è in corsa per l'Oscar

“Sono un po ‘stanco di stare zitto,” disse il giovane, “Voglio che la gente sappia che non tutto è meraviglia quando fai qualcosa come” Aladino “” . Mena ha poi continuato a negare alcune delle supposte credenze del pubblico quando pensava agli attori che fanno parte delle produzioni di questo calibro: “‘Deve aver guadagnato milioni. Deve accettare tutte queste offerte’ … Niente di quello. Non ho avuto un solo provino da quando Aladdin è stato presentato in anteprima. “

ARTICOLI INTERESSANTI SULLO STESSO TEMA:

I più visti della settimana: