mercoledì, Febbraio 8, 2023
No menu items!

Will Smith in lacrime ricorda la vergogna dopo lo schiaffo degli Oscar

Will Smith sta continuando il suo tour stampa per il suo nuovo film Emancipation, rilasciando la sua prima intervista in un talk show dal suo ormai famigerato schiaffo all’Oscar di Chris Rock.

L’attore 54enne è apparso nell’episodio di lunedì sera di The Daily Show con Trevor Noah , dove ha rivelato che quella notte c’era una “rabbia” dentro di lui.

Ha anche aggiunto che quando è tornato a casa dopo la cerimonia, suo nipote di nove anni lo stava aspettando e aveva visto lo schiaffo, chiedendogli: “Perché hai picchiato quell’uomo, zio Will?”

L’attore 54enne è apparso nell’episodio di lunedì sera di The Daily Show con Trevor Noah, dove ha rivelato che quella notte c’era una “rabbia” dentro di lui

schiaffo

Conseguenze dello schiaffo: Will Smith continua il suo tour stampa per il suo nuovo film Emancipation, rilasciando la sua prima intervista in un talk show dal suo ormai famigerato schiaffo all’Oscar di Chris Rock

Will ha rivelato nello show: “Il mio nipotino Dom ha nove anni. È il ragazzino più dolce. Siamo tornati a casa. Era rimasto alzato fino a tardi per vedere suo zio Will, e siamo seduti nella mia cucina, e lui è sulle mie ginocchia, e tiene in mano l’Oscar, ed è proprio come, “Perché hai colpito quell’uomo, zio Will? “‘ disse Smith.ì

Ha aggiunto: ‘Era un casino, sai. Non voglio andare troppo oltre per dare alla gente più da fraintendere.’

Dopo aver discusso del suo nuovo film, Noah ha scherzato sul fatto che non lo vedevano da un po’, dato che Will ha iniziato ad aprirsi su quella che ha detto essere “una notte orribile, come puoi immaginare”.

LEGGI  Neonata abbandonata con il cordone attaccato, viva grazie a dei cuccioli di cane

‘Ci sono molte sfumature e complessità. Ma alla fine, io… l’ho perso, sai?’ Will ammesso.

Fazzoletti: Poi ha tirato fuori i suoi fazzoletti e ha guardato Noah, scherzando: 'Dannazione. Perché stai cercando di Oprah me?'

Orribile: dopo aver discusso del suo nuovo film, Noah ha scherzato sul fatto che non lo vedevano da un po’, mentre Will ha iniziato ad aprirsi dicendo che era “una notte orribile, come puoi immaginare”

‘Stavo attraversando qualcosa quella notte, sai? Non che questo giustifichi affatto il mio comportamento…’ ammise.

LEGGI  Harrison Ford sul set per le riprese di Indiana Jones 5

‘Era un sacco di cose. È stato il ragazzino che ha visto suo padre picchiare sua madre, sai? Tutto ciò è esploso in quel momento. Non è quello che voglio essere’, ha detto.

‘Me n’ero andato. Quella era una rabbia che era stata imbottigliata per molto tempo”, ha detto Will.

Ha aggiunto che lo sta “uccidendo” il fatto che le conseguenze dello schiaffo avrebbero influenzato negativamente il suo nuovo film Emancipation, nelle sale il 2 dicembre e in arrivo su Apple TV Plus il 9 dicembre.

‘Emancipation è il capolavoro di (regista) Antonie (Fuqua). Ha creato un capolavoro assoluto. Bob Richardson, il direttore della fotografia, Ben Foster e fino in fondo, sono questi i migliori artisti del mondo che hanno fatto alcuni dei migliori lavori della loro carriera. E l’idea che potrebbero essere negati a causa mia… questo mi sta uccidendo, sai’, ha detto Smith.

“La cosa che è così importante per me è che queste persone sono venute e si sono fidate di me ed erano giù per me e spero solo che il loro lavoro sarà onorato e il loro lavoro non sarà contaminato da una decisione orribile da parte mia”, Smith aggiunto.

Ha aggiunto che lo sta “uccidendo” il fatto che le conseguenze dello schiaffo influenzerebbero negativamente il suo nuovo film Emancipation, nelle sale il 2 dicembre e in arrivo su Apple TV Plus il 9 dicembre

Più grande: quando Noah ha aggiunto che non voleva che Smith fosse definito dal suo “più grande casino”, Smith ha rivelato una delle “cose ​​più grandi” che ha imparato negli ultimi mesi. Ha concluso: “Ho sempre voluto essere Superman. Ho sempre voluto intervenire e salvare la damigella in pericolo. Ho dovuto umiliarmi e rendermi conto di essere un essere umano imperfetto e di avere ancora l’opportunità di uscire nel mondo e contribuire in un modo che mi riempie il cuore e, si spera, aiuti altre persone

Quando Noah ha aggiunto che non voleva che Smith fosse definito dal suo “più grande casino”, Smith ha rivelato una delle “cose ​​più grandi” che ha imparato negli ultimi mesi.

“Che ho dovuto perdonare me stesso per essere umano, sai, ed è come, fidati di me, non c’è nessuno che odia il fatto che sono umano più di me”, ha detto Smith.

LEGGI  Corona virus in Toscana, ufficiale il primo caso a Firenze - BREAKING NEWS

“Ho sempre voluto essere Superman. Ho sempre voluto intervenire e salvare la damigella in pericolo. Ho dovuto umiliarmi e rendermi conto di essere un essere umano imperfetto e di avere ancora l’opportunità di uscire nel mondo e contribuire in un modo che mi riempie il cuore e, si spera, aiuti altre persone “, ha concluso Smith.

ARTICOLI INTERESSANTI SULLO STESSO TEMA:

I più visti della settimana: