sabato, Dicembre 10, 2022
No menu items!

“Stranger Things” doveva avere più episodi ma ci sono stati dei problemi..

“Stranger Things” è uno dei più grandi successi di Netflix, quindi di più non è necessariamente una cosa negativa per quanto riguarda il gigante dello streaming.

Nel caso della quarta stagione, il capo dei contenuti di Netflix ha affermato che avrebbero potuto esserci più episodi se non fosse stato per i ritardi di produzione legati alla pandemia e i costi gonfiati.

“Uno dei catalizzatori della divisione della stagione a metà è stato il tempo impiegato per produrre la [quarta stagione]”, ha detto martedì il co-CEO di Netflix Ted Sarandos durante la telefonata sugli utili del secondo trimestre della società.

“Molto di ciò è stato bloccato a causa della chiusura anticipata della produzione e poi del riavvio della produzione e dell’estrema attenzione con il cast dello spettacolo all’inizio del COVID”, ha detto. “Quindi ha avuto un impatto finanziario maggiore rispetto a molti altri nostri progetti”.

La quarta stagione è costata 30 milioni di dollari per episodio, secondo quanto riportato dal Wall Street Journal ad aprile. Questo è un forte aumento rispetto alle stagioni precedenti; la seconda stagione è costata 8 milioni di dollari per episodio, secondo Variety .

LEGGI  Al fianco di Arrow, Flash e Supergirl arriverà anche....Batwoman!

“Se lo facessi di nuovo e ce la facessi [dalla] cima, potresti anche ottenere un paio di episodi extra”, ha aggiunto Sarandos alla chiamata sui guadagni.

La quarta stagione di “Stranger Things” era già la più lunga della serie, con ogni episodio che durava più di un’ora. Gli episodi sette e otto erano lunghi più di un’ora e mezza e il finale, l’episodio nove, durava più di due ore.

LEGGI  I titoli di coda in 'Ms. Marvel' rivela molto sul futuro del MCU

Matt e Ross Duffer, i creatori di “Stranger Things”, hanno affermato che gli episodi sono così lunghi a causa della struttura della stagione. Nel caso del finale, non hanno visto un posto ragionevole per tagliarlo.

“La bobina uno è il terrore accumulato. La bobina due è azione, caos. E poi, la bobina tre è la nostra coda tradizionale, dopo tutto ciò”, Ross ha detto di recente a Variety . “Non volevi davvero interromperlo solo dopo l’accumulo. Non sarebbe stato un episodio soddisfacente. Quindi, a un certo punto abbiamo semplicemente detto: ‘Beh, è ​​solo un mega episodio.’ Se qualcuno vuole metterlo in pausa, può farlo”.

LEGGI  I titoli di coda in 'Ms. Marvel' rivela molto sul futuro del MCU

I Duffer non hanno risposto immediatamente alla richiesta di Insider di ulteriori commenti su come i ritardi di produzione avrebbero potuto avere un impatto sulla struttura della stagione.

I Duffer hanno recentemente detto al podcast “Happy Sad Confused” che la quinta stagione di “Stranger Things” – anche l’ultima stagione dello show – probabilmente non sarà così lunga (anche se hanno detto che il finale della serie sarà probabilmente più vicino alla stagione- quattro finali, come nel film).

“Per la prima volta in assoluto, non concludiamo le cose alla fine delle quattro, quindi si muoverà”, ha detto Matt.

ARTICOLI INTERESSANTI SULLO STESSO TEMA:

I più visti della settimana: