Mentre finora sono stati rivelati pochissimi dettagli sulla presunta apparizione di Ghost Rider , il rapporto afferma che il vigilante dal teschio di fiamma apparirà solo in un cameo, aggiungendo l’elemento horror che Doctor Strange in the Multiverse of Madness sta cercando. Il rapporto afferma anche che, mentre Ghost Rider potrebbe portare il suo film, il piano è di farlo apparire nei film di altri personaggi come un personaggio secondario in modo simile a Bruce Banner / The Hulk.

Ovviamente, in questo momento è tutto frustrantemente vago, ma il regista di Doctor Strange in the Multiverse of Madness Sam Raimi sarebbe sicuramente adatto a portare Ghost Rider in vita sul grande schermo. È stato detto più volte da vari membri del cast e della troupe che il sequel Marvel avrà un approccio più simile a un film horror al franchise. La star di WandaVision Elizabeth Olsen, che riprenderà il suo ruolo di Wanda Maximoff AKA Scarlet Witch per Doctor Strange 2 , ha recentemente aggiunto carburante alla fiamma di questa idea dicendo: “È un film folle, stanno sicuramente andando per quell’atmosfera da spettacolo horror”.

LEGGI  10 attori misteriosamente sostituiti a metà serie

Mentre i dettagli specifici della trama sono in gran parte sconosciuti, Doctor Strange in the Multiverse of Madness evidentemente introdurrà il pubblico a un lato inesplorato dell’MCU , il multiverso. Il film vedrà Benedict Cumberbatch riprendere ancora una volta il ruolo dello Stregone Supremo, con Chiwetel Ejiofor anche lui pronto a tornare come amico diventato nemico, Karl Mordo. Scott Derrickson, che ha diretto il primo Doctor Strange , era inizialmente previsto per dirigere il seguito dell’esplorazione del multiverso, ma dopo che Derrickson si è dimesso, è stato coinvolto il regista di Spider-Man di Sony Sam Raimi, portando con sé il collaboratore di Spider-Man Danny Elfman a comporre la colonna sonora del film.

Le riprese principali della puntata dell’MCU sono iniziate a Londra il 4 novembre 2020, con Elizabeth Olsen che avrebbe girato back-to-back con WandaVision . Le riprese sono state ritardate da una data di inizio iniziale di maggio 2020 a causa della situazione globale in corso, ma per fortuna le cose alla fine sono tornate sulla buona strada e ora è probabile che si siano concluse, con Kevin Feige che il 15 aprile ha detto che il film era ora nell’ultima settimana di riprese.

LEGGI  Millie Bobby Brown sarà la sorella di Sherlock Homes al cinema: ecco quanto guadagnerà
LEGGI  Wonder Woman 1984, novità sulla data di uscita del nuovo film DC/Warner

Per quanto riguarda Ghost Rider , l’ultima volta che il pubblico lo ha visto sul grande schermo è stato nel 2011 Ghost Rider: Spirit of Vengeance . Sul piccolo schermo, una versione del Ghost Rider è già stata introdotta nell’MCU sotto forma di Roberto “Robbie” Reyes in Agents of SHIELD, e mentre Reyes è stata ben accolta, lo spettacolo stesso è stato recentemente rimosso dal canone, potenzialmente pavimentando il modo in cui Johnny Blaze irrompe sulla scena in Doctor Strange 2.

Senza dubbio i fan dell’antieroe non vedono l’ora di vedere cosa fa la Marvel con Johnny Blaze. Potrebbe essere uno dei volti familiari ad apparire dalla Terra-616 ora rivelata, che dovrebbe essere presente nei viaggi del Dottor Strange attraverso il multiverso? Purtroppo, dobbiamo ancora aspettare ancora un po ‘, poiché Doctor Strange in the Multiverse of Madness è programmato per essere rilasciato negli Stati Uniti il ​​25 marzo 2022, come parte della Fase Quattro dell’MCU. Questo ci viene da The Hashtag Show .

LEGGI  James Franco reciterà un personaggio negli X-Men's