sabato, Ottobre 16, 2021
No menu items!

Perché Ritorno al Futuro 4 non accadrà mai

In questi mesi, non puoi lanciare una pietra a Hollywood senza colpire qualcuno che lavora al riavvio o al sequel di un amato film / programma televisivo. Un franchise che finora è riuscito a sfuggire alla maledizione del riavvio non necessario è la trilogia di Ritorno al futuro.

In un’intervista con Collider, lo scrittore del franchise Bob Gale ha spiegato perché Ritorno al futuro 4 non accadrà mai.

“Abbiamo raccontato una storia completa con la trilogia. Se tornassimo indietro e ne facessimo un’altra, avremmo Michael J. Fox, che compirà sessant’anni l’anno prossimo, e ha il morbo di Parkinson. Vogliamo vedere Marty McFly all’età? sessantenni con il morbo di Parkinson? Volevamo vederlo a cinquant’anni con il morbo di Parkinson? Io direi “No, non vuoi vederlo”. E non vuoi vedere Ritorno al futuro senza Michael J. Fox. La gente dice: “Bene, fallo con qualcun altro”. Davvero? Chi hai intenzione di prendere? Tutto quello che farai è chiedere paragoni con gli originali, e non riuscirai a eguagliarti. “

Mentre c’è un movimento popolare online che vuole vedere Tom Holland e Robert Downey Jr. sostituire Michael J. Fox e Christopher Lloyd nei ruoli iconici di Marty e Doc, è vero che Holland e Downey, o qualsiasi altro attore, non lo faranno mai essere in grado di eguagliare l’amore nostalgico che i fan hanno per Fox e Lloyd. Per Gale, mantenere l’integrità del lavoro che hanno fatto con la trilogia originale di Ritorno al futuro è più importante che continuare a cercare di trarre profitto dal franchise

“L’abbiamo visto ripetutamente con sequel che risalgono al pozzo dopo molti, molti anni, e dicono ‘Ah, beh, La minaccia fantasma, forse la mia vita sarebbe stata migliore se non l’avessi vista.’ Ci sono molti sequel extra come quello. Non volevamo essere quei ragazzi che hanno fatto un film che era fondamentalmente un accaparramento di denaro. La Universal ci dice: “Voi ragazzi avreste fatto un sacco di soldi”, ma noi È come, ‘Beh, abbiamo già fatto un sacco di soldi con questi film, e ci piacciono così come sono. E come genitori orgogliosi, non venderemo i nostri figli alla prostituzione.’ “

Quindi chiaramente, Gale è fortemente convinto di lasciare che il franchise di Ritorno al futuro riposi in pace. Ma ehi, questa è Hollywood. Agli studi non importa nulla dei sentimenti dei creatori se le loro creazioni possono far guadagnare loro uno o due soldi in più. Fortunatamente, Gale ha rivelato di avere un accordo in atto per assicurarsi che Ritorno al futuro non venga riavviato o riavviato con nessun altro gruppo di creativi.

“Abbiamo inteso con Spielberg e Amblin [Entertainment] che non ci sarebbe mai stato un altro film Ritorno al futuro senza la nostra benedizione o il nostro coinvolgimento. Quindi non succederà”.

LEGGI  Ritorno al Futuro II: il video con tutte le scene tagliate
ARTICOLI INTERESSANTI SULLO STESSO TEMA:

I più visti della settimana: