lunedì, Dicembre 5, 2022
No menu items!

La vedova di Kobe Bryant denunciata da sua madre

La vedova di Kobe Bryant è stata denunciata da sua madre sostenendo che le sono dovuti anni di paga per aver lavorato come assistente non retribuita e il sostegno promesso dalla leggenda del basket, che è rimasto ucciso in un incidente in elicottero a gennaio.

Vanessa Bryant ha rilasciato una dichiarazione giovedì dicendo che sua madre stava cercando di “estorcere una ingente cifra”, ha riferito il Los Angeles Times .

La causa di 48 pagine presentata da Sofia Urbieta Laine, 68 anni, afferma che Kobe Bryant “ha promesso di prendersi cura” di lei per tutta la vita.

“Sfortunatamente, la promessa di Kobe Bryant non ha visto la luce poiché ora è deceduto e Vanessa Bryant ha fatto ogni passo possibile per annullare tutte le promesse di Kobe”, afferma la causa, affermando che Vanessa Bryant non ha mai avuto intenzione di onorare quei desideri.

LEGGI  Billie Eilish non sa chi sia Van Halen e i social network sono infuriati

Kobe Bryant, la figlia di 13 anni Gianna e altri sette sono morti il ​​26 gennaio quando il loro elicottero si è schiantato sulle colline di Calabasas. Gli esperti finanziari stimano che Vanessa Bryant abbia ereditato il controllo di una proprietà per un valore di $ 600 milioni, ha detto il Times.

La dichiarazione di Vanessa Bryant afferma che lei e suo marito hanno permesso a sua madre di vivere gratuitamente in una delle loro proprietà sulla costa di Newport Beach, ma non le hanno mai promesso nulla né l’hanno scoraggiata dal provvedere a se stessa.

LEGGI  Kobe Bryant, le foto dell'incidente diffuse per errore - GUARDA

“Era una nonna che è stata sostenuta da me e suo genero su mia richiesta”, ha detto Vanessa Bryant. “Ora vuole farmi pagare 96 dollari l’ora per aver presumibilmente lavorato 12 ore al giorno per 18 anni per aver osservato i suoi nipoti. In realtà, faceva da babysitter solo occasionalmente le mie ragazze più grandi quando erano piccole. ”

LEGGI  Fan di Kobe Bryant dipinge la sua Lamborghini per onorare Black Mamba

Vanessa Bryant ha detto che all’inizio di quest’anno ha iniziato a cercare una nuova casa per sua madre e che sua madre ha rilasciato un’intervista televisiva in cui ha affermato di essere stata costretta a lasciare la sua casa e a restituire un’auto di lusso.

“Anche dopo quel tradimento, ero disposta a fornire a mia madre sostegno mensile per il resto della sua vita, e questo non era abbastanza buono”, ha detto Vanessa Bryant. “Lei, invece, mi ha contattato tramite intermediari – contrariamente a quanto sostiene, il mio numero di telefono non è cambiato – e ha chiesto 5 milioni di dollari, una casa e un SUV Mercedes”.

ARTICOLI INTERESSANTI SULLO STESSO TEMA:

I più visti della settimana: