venerdì, Dicembre 9, 2022
No menu items!

La storia di Jackie Coogan, attore e milionario derubato dai suoi stessi genitori

Jackie Coogan è nato in una famiglia di attori teatrali a Los Angeles nel 1914. Ha iniziato la sua carriera da attore in giovane età e il suo eccezionale talento lo ha reso milionario. Ma secondo la legge, un bambino non poteva gestire questi soldi e doveva affidare le sue finanze ai suoi genitori. Jackie viveva con $ 6 al giorno con il pensiero che avrebbe ottenuto tutti i suoi guadagni a 21.

Ma a differenza dei film, un lieto fine nella vita reale è una cosa rara.

Il decollo della carriera

I suoi genitori, attori John e Lillian, hanno insegnato a Jackie le cose che sapevano bene: recitare, ballare e cantare. Si è esibito per la prima volta sul palco all’età di 4 anni con una danza chiamata shimmy . A quei tempi, questa danza era ritenuta troppo esplicita e molti si opposero. Tuttavia, il debutto di Jackie ha sciolto i cuori della gente e gli ha dato la possibilità di continuare la sua carriera di attore insieme ai suoi genitori.

Nel 1919 ebbe luogo un evento chiave della sua vita: fu notato da Charlie Chaplin. “Qualunque cosa stesse facendo questo ragazzo, sembrava affascinante”, ha scritto Charlie sul piccolo Coogan. Il film di Chaplin Skinner’s Baby è diventato il primo importante lavoro cinematografico di Jackie. Successivamente ottenne un contratto con First National Studio e all’età di 9 anni, questo “bambino” era diventato uno degli attori più pagati di Hollywood.

Primi milioni e primi problemi

I suoi genitori decisero di fondare la compagnia, la Jackie Coogan Productions, che produceva 33 film. Con questo denaro ha iniziato a fluire abbondantemente – Jackie ha guadagnato circa $ 4 milioni in totale attraverso questa società (che è circa $ 50 milioni oggi) ma nessuna legge ha mai dettato che un bambino di 12 anni potesse possedere questa somma di denaro, ecco perché era suo padre che controllava le sue finanze e i suoi contratti. A Jackie fu promesso che avrebbe ottenuto i suoi soldi quando sarebbe diventato adulto.

Questo succede spesso agli attori per bambini: più invecchiano, meno sono ricercati. Una collaborazione con Metro-Goldwyn-Mayer ebbe una conclusione infruttuosa per la futura carriera del ragazzo: suo padre stava chiedendo che gli venisse pagato un importo troppo alto e il capo dello studio cinematografico decise di sbarazzarsi di Jackie e proibì anche alle compagnie partner di lavorare con lui.

LEGGI  I trailer dei film in uscita al cinema questa settimana: 13-19 novembre 2017

L’interesse per la recitazione del ragazzo era quasi inesistente, ed è stato espulso dall’università che frequentava a causa di comportamenti scorretti. Così ha deciso di aspettare semplicemente fino a quando ha compiuto 21 anni per ottenere i suoi soldi e iniziare una nuova vita. Tuttavia, nel 1935 ebbe luogo una svolta: Jackie, suo padre e 3 membri della compagnia subirono un incidente in cui sopravvisse solo Jackie. Poco dopo, sua madre sposò Arthur Bernstein che gestiva la compagnia di suo figlio. Fu allora che apparvero per la prima volta le chiacchiere sul fatto che non avrebbero restituito i soldi al ragazzo.

LEGGI  Il discorso da applausi di Adam Sandler contro i premi Oscar (VIDEO)

La sua carriera nel cinema era finita e non c’erano più soldi per vivere. La madre e il patrigno di Jackie hanno persino smesso di dare a Jackie $ 6 al giorno per le spese di tasca. A quanto pare, avevano vissuto una vita di lusso e avevano speso tutti i $ 4 milioni, pensando che Jackie avrebbe guadagnato di più. Nel 1938, il 24enne Jackie portò i suoi genitori in tribunale e li fece causa per non aver mantenuto la promessa, per non essere stato in grado di risparmiare i suoi soldi e per aver speso tutte le sue finanze.

Sua madre ha insistito sul fatto che non aveva fatto alcuna promessa a Jackie. Tuttavia, riprese rapidamente quelle parole quando gli avvocati di Coogan la informarono che, in questo caso, non avrebbero dovuto avere il diritto di gestire i suoi soldi. Quindi Lillian ha deciso di insistere sul fatto che non si può fidare del denaro per una persona così irresponsabile e che ha effettivamente guadagnato molto meno – circa $ 1,3 milioni.

L’inchiesta è durata un anno e mezzo, ma i fatti ottenuti hanno indicato la vittoria di Jackie. La società è stata fondata per risparmiare i soldi di Jackie, ma in quel momento erano rimasti solo $ 250.000. Suo padre si rivelò essere il principale spender che aveva ancora un debito di $ 85.000 a suo nome. I genitori del ragazzo stavano cercando di avviare un’attività: stavano acquistando proprietà e investendo in azioni, ma poiché non avevano alcun talento eccezionale nella gestione di questo tipo di attività, il denaro è stato sprecato.

Per ordine del tribunale, Jackie ha ricevuto $ 126.000, una vecchia casa a Los Angeles, e i diritti di alcuni dei suoi film, che non potevano più portare entrate. Il denaro è stato rapidamente speso per avvocati e debiti. Il resto ha investito in un’impresa di riparazioni auto, ma anche questi soldi sono andati persi.

LEGGI  The Matrix 4, trapelano i primi video di Keanu Reeves sul set nei panni di Neo

“La Legge Coogan”

Dopo il fatto, i suoi talenti non gli hanno procurato ulteriori entrate, ma la causa ha attirato l’attenzione pubblica sull’imperfezione della legge degli Stati Uniti e sulle sue evidenti lacune riguardo alla protezione del capitale di un bambino. Ci sono state voci che sono state avviate in seguito dicendo che le giovani star del cinema finiscono per non ottenere nulla e ha fatto sì che le autorità adottassero una legge a tutela dei risparmi di bambini famosi.

La legge Coogan è apparsa nel 1939. In base a ciò, il datore di lavoro poteva firmare un contratto per attrarre un figlio a lavorare solo con una percentuale prestabilita della commissione che sarebbe trasferita sul conto di risparmio del bambino (noto come Conto fiduciario Coogan). Al bambino sarebbe stato permesso di utilizzare i fondi guadagnati una volta diventato adulto. Questa è una delle leggi più importanti negli Stati Uniti oggi. Dal 2000, il denaro accantonato nel conto non può essere inferiore al 15% del pagamento iniziale.

LEGGI  Il cast di Avengers prima e dopo: come sono cambiati (FOTO)

Tornò al cinema nei suoi ultimi anni

Nel 1941, Coogan si arruolò nell’esercito per guadagnarsi da vivere. Ha prestato servizio lì per 5 anni, ma i suoi pensieri sul cinema non lo hanno mai lasciato, anche se tornare a quel business non sembrava reale. Jackie ha descritto la situazione come: “Conoscevo tutti a Hollywood e tutti conoscevano me. Certo, potrei avvicinarmi ai produttori ma mi direbbero: “Che cosa faremo con te?”

Si stava provando da tempo in molti lavori diversi quando, nel 1947, prese finalmente parte a un film. Da quel momento, Coogan ha iniziato ad apparire costantemente in ruoli episodici e secondari fino al momento in cui La famiglia Addams ha iniziato a essere filmata nel 1964. In quel momento è diventato di nuovo riconoscibile, e questa volta non è stato a causa dei suoi film d’infanzia, ma grazie al suo ruolo di zio Fester nella commedia nera.

Jackie Coogan è morto il 1 ° marzo 1984, all’età di 69 anni, per insufficienza cardiaca. La carriera dell’attore è stata lungi dall’essere riuscita quanto quella di altre celebrità, ma è grazie a lui che oggi i bambini di talento possono sentire che i loro risparmi sono sicuri.

ARTICOLI INTERESSANTI SULLO STESSO TEMA:

I più visti della settimana: