venerdì, Dicembre 9, 2022
No menu items!

La famiglia di Kobe Bryant registra il marchio “Mamba” per abbigliamento e scarpe

La famiglia di Kobe Bryant sta cercando di bloccare il marchio per “Mamba e Mambacita” – con l’intenzione di utilizzarlo per abbigliamento e scarpe, secondo la domanda depositata presso l’ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti.

Un avvocato di Kobe Bryant LLC ha presentato la domanda il 10 marzo 2021, notando che il marchio sarebbe stato utilizzato per l’abbigliamento … vale a dire camicie, gonne, pantaloni, pantaloncini, pantaloni, calzini, vestiti, giacche, felpe con cappuccio, ecc.

LEGGI  Coronavirus, "Una scusa degli italiani per non fare niente": il commento razzista di un presentatore britannico

L’applicazione rileva anche l’abbigliamento da allenamento come fasce antisudore, bracciali e calzature.

Quindi, c’è una scarpa Mamba e Mambacita in lavorazione? Poco chiaro.

In effetti, la famiglia Bryant potrebbe semplicemente provare a bloccare i marchi per impedire a chiunque altro di usarli … proprio come ha fatto Tom Brady quando ha richiesto il marchio “Tom Terrific”.

LEGGI  Neverland, il ranch di Michael Jackson venduto per una cifra esorbitante
LEGGI  Giuseppe Conte da ragazzo: spunta sul web la foto inedita

La tenuta di Kobe ha depositato diversi marchi dopo la tragica morte della star dell’NBA e di sua figlia Gianna nel gennaio 2020 … tra cui “Mamba Sports Academy”, “Mambacita”, “Lady Mambas”, “Lil Mambas” e altri.

ARTICOLI INTERESSANTI SULLO STESSO TEMA:

I più visti della settimana: