giovedì, Ottobre 28, 2021
No menu items!

Gli ultimi atti di gentilezza di Chadwick Boseman

Nei giorni successivi alla morte di Chadwick Boseman , si sono riversate innumerevoli storie e commemorazioni di amici e colleghi. Molti sono ansiosi di ricordare il suo impegno per il suo lavoro e i frequenti atti di gentilezza. Ciò include uno dei produttori di Black Panther , che ha condiviso una storia commovente sulle lunghezze a cui l’attore era disposto ad andare quando cercava di soddisfare il desiderio di un bambino malato.

Nate Moore, uno dei produttori esecutivi di Black Panther , ha affermato che le sue ultime interazioni con Chadwick Boseman erano per lo più incentrate sull’adempimento di una richiesta della Make-A-Wish Foundation. Ha detto che data l’attuale situazione pandemica, è stato un compito logisticamente difficile.

In retrospettiva, è rimasto colpito da quanto fosse diligente l’attore, nonostante le sfide uniche che hanno dovuto affrontare:

Era durante il blocco e abbiamo lavorato insieme per ottenere un giovane ragazzo una nota vocale da T’Challa, oltre a un pacchetto di giocattoli – non è un’impresa facile quando non ci era permesso lasciare le nostre case o andare in ufficio. Ma Chad ha capito come farlo funzionare perché gli importava così intensamente, e col senno di poi, così personalmente.

Nate Moore ha anche detto a People che Chadwick Boseman gli ha inviato un “messaggio di testo finale” e, sebbene non abbia approfondito ciò che comportava, ha condiviso che era profondamente significativo per lui:

«Mi ha rotto, amico. Ma dobbiamo farlo per loro. Le persone meritano una vita abbondante, momenti speciali. Hanno affrontato una malattia infernale. Se siamo stati in grado di alleviare le loro sofferenze e portare gioia per un momento, e si spera che i momenti siano passati attraverso le valigie, allora abbiamo fatto la differenza nella sua vita “.

Quel sentimento sembra particolarmente significativo sulla scia della morte di Chadwick Boseman – e questo fatto non è perduto per Nate Moore. Tuttavia, vuole che i fan sappiano che non crede che la battaglia dell’attore contro il cancro al colon sia l’unica ragione per cui era così ansioso di aiutare gli altri che hanno lottato con la malattia:

Di nuovo, il senno di poi ci dirà che Chad si sentiva così perché anche lui stava combattendo una malattia. Ma non credo sia vero. Penso che sia solo quello che era come uomo. Prima un leader e un caregiver, che ha realizzato entrambe queste cose come artista e come persona normale.

Questo non dovrebbe sorprendere i fan, che sanno che l’attore ha fatto di tutto per entrare in contatto con i fan di Black Panther e aiutarli a godersi sia il film che il suo personaggio – ha persino comprato una proiezione del film in modo che i bambini potessero Guardalo.

LEGGI  Ocean’s 8: il nuovo spot tv italiano
LEGGI  La Famiglia Addams: una foto d'epoca dal set che ti sorprenderà - GUARDA

Dalla morte di Chadwick Boseman, abbiamo appreso che è rimasto impegnato nella sua carriera , anche mentre combatteva privatamente il cancro. Ha completato diversi progetti mentre era malato , incluso il suo ultimo film, Ma Rainey’s Black Bottom di Netflix . Quindi non sorprende che fosse altrettanto appassionato di usare la sua piattaforma per fare tutto il bene che poteva.

LEGGI  Tutti i cameo di Stan Lee nei vari film dei supereroi (VIDEO)
ARTICOLI INTERESSANTI SULLO STESSO TEMA:

I più visti della settimana: