mercoledì, Maggio 19, 2021
No menu items!

I film e i programmi TV DC saranno più interconnessi nel futuro

La Warner Bros. è orgogliosa di un approccio autoristico alla realizzazione di film a fumetti, consentendo a registi con sensibilità diverse di dare il proprio giro ai singoli film di supereroi senza preoccuparsi di come i progetti si collegheranno tra loro. Ma questo potrebbe cambiare presto. In un’intervista con Variety, il CEO di WarnerMedia Studios Ann Sarnoff ha accennato al fatto che il DCEU , o DC Universe of Movies, come alcuni lo chiamano ora, sarà molto più interconnesso in futuro.

“Abbiamo incontri settimanali con i nostri dirigenti chiave in ogni divisione. Lo scorso agosto sono stato nominato capo di studi e reti e ora ho tutti i gruppi creativi sotto di me, quindi ora intorno a quel tavolo non c’è solo Warner Bros. film, Warner Bros. televisione e giochi della Warner Bros., ma include HBO e HBO Max e le reti Turner, Adult Swim e le reti Kids and Family. Stiamo coinvolgendo tutte queste persone nei nostri piani per il futuro e questo significa che i media sono sarà più connesso, a volte in modi sottili e talvolta in modi più evidenti. Come al contrario di The Suicide Squad, stiamo girando Peacemaker con James Gunn e John Cena che lo sviluppano appassionatamente per HBO Max. Il mio lavoro è assicurarci di servire super i nostri fan in tutte le demo e in tutte le fanbase. “

È facile capire perché Warner vorrebbe un DCEU interconnesso. Il successo dell’MCU ha impostato ogni studio di Hollywood sulla strada per cercare di creare il proprio universo cinematografico. Per un po ‘di tempo, sembrava che il DCEU si stesse allontanando da quella direzione, con il Joker di Todd Phillips , The Batman di Matt Reeves e Justice League di Zack Snyder che hanno confermato di esistere in realtà separate senza sovrapposizioni.

I fan di DCEU hanno applaudito questo approccio, credendo che consentirebbe una maggiore diversità di stile e tono in modo che qualcosa di oscuro e cupo come Batman v.Superman potesse esistere nello stesso franchise del brillante e allegro Shazam! . il bizzarro violento Birds of Prey , o il più tradizionale Wonder Woman . Secondo Sarnoff, questo tipo di diversità continuerà a essere enfatizzato nei futuri film DCEU, invece di adottare un approccio singolare alla costruzione del franchising.

“Ascolteremo sempre i nostri fan, ma siamo al servizio della più ampia base di fan e dobbiamo loro una strategia olistica integrata. Siamo i pastori del franchise e, si spera, quando i fan vedranno cosa abbiamo dentro sapranno che DC è in buone mani su molte piattaforme diverse con molti creatori diversi. Vogliamo voci diverse nel mix. Per alcuni fan che desiderano voci singolari, potrebbero essere delusi, ma chiediamo loro di essere pazienti e guarda cosa abbiamo in serbo perché forse le voci più recenti nel mix avranno storie altrettanto avvincenti da raccontare. A conti fatti, ovviamente vuoi ascoltare i tuoi fan, ma noi vogliamo rimanere fedeli alla nostra visione e alla nostra missione per DC e costruirla. “

ARTICOLI INTERESSANTI SULLO STESSO TEMA:
- Advertisment -

I più visti della settimana: