venerdì, Dicembre 9, 2022
No menu items!

I film di Will Smith sono tutti bloccati dopo lo schiaffo agli Oscar

Quando Will Smith ha schiaffeggiato Chris Rock in faccia agli Oscar quest’anno è stato un momento scioccante per la televisione in diretta, ma è difficile immaginare che qualcuno avesse idea di quanto sarebbe diventato un grande affare. Sono state rilasciate scuse e la colpa è stata addossata in ogni direzione immaginabile, ma il futuro della carriera di Will Smith è in uno strano stato di limbo, con molti dei suoi film sospesi. Ciò include il film in uscita Emancipation, che è già stato girato.

Emancipation racconta la vera storia di uno schiavo dell’era della Guerra Civile di nome Peter, interpretato da Will Smith, che fugge nel Nord e si unisce all’esercito dell’Unione per combattere contro i suoi ex rapitori. Il film è stato diretto da Antoine Fuqua e dovrebbe essere una versione Apple TV+, che avrebbe dovuto competere per molti premi, ma ora il suo futuro è alquanto incerto.

Inizialmente era previsto che Emancipation sarebbe stato rilasciato questo autunno come parte della spinta generale alla stagione dei premi, ma a causa delle ricadute della debacle degli Oscar, sembrava che Apple stesse trattenendo il rilascio del film. Come sottolinea Deadline , al film non è mai stata data una data di uscita ufficiale, quindi tecnicamente non c’è un ritardo che si verifica qui. Inoltre, lo scambio dice che ci sono ancora buone possibilità che il film possa essere rilasciato entro la fine dell’anno o all’inizio del prossimo anno. Se Emancipation prevede di competere per i premi, potremmo assistere a un’uscita nelle sale limitata alla fine del 2022 prima che il film arrivi su Apple TV+ all’inizio del 2023.

LEGGI  Britney Spears torna alla musica nel duetto di "Tiny Dancer" con Elton John
LEGGI  C'è finalmente una data di uscita per "Agatha: Coven of Chaos"!

L’entusiasmo iniziale è molto alto, definendolo uno dei migliori film di Antoine Fuqua, e anche la performance di Will Smith viene elogiata. Ma poi questo fa parte del problema. Will Smith ha volontariamente rinunciato alla sua iscrizione all’Academy of Motion Picture Arts & Sciences e gli è stato vietato di partecipare alla cerimonia degli Oscar per il prossimo decennio. Questo rende qualsiasi film a cui Smith è associato, ed è un produttore di Emancipation così come la sua star, nel migliore dei casi un complicato contendente all’Oscar.

LEGGI  "Posso parlare in inglese?" E il premier: "Traduco io per te. Evvai"

Dopo il successo dell’Oscar di Apple con CODA , si può certamente immaginare che l’azienda veda l’ emancipazione come un forte seguito. Ma ciò che è anche chiaro è che il film probabilmente lotterà come contendente ai premi se uscisse ora, indipendentemente da quanto sia effettivamente bello. Più a lungo il film può aspettare, migliori sono le probabilità di successo. Allo stesso tempo, i soldi sono stati spesi per realizzare il film e più a lungo rimane sullo scaffale più costoso diventa per Apple.

Se l’emancipazione viene tenuta sullo scaffale per un po’, di certo non sarebbe così sorprendente. Molti altri progetti a cui Will Smith avrebbe preso parte sono stati ritardati o addirittura cancellati negli ultimi mesi. Sebbene non tutte queste decisioni possano essere ricondotte direttamente allo schiaffo degli Oscar , è chiaro che Hollywood in generale e Will Smith in particolare stanno cercando di capire come andare avanti dall’evento.

ARTICOLI INTERESSANTI SULLO STESSO TEMA:

I più visti della settimana: