Demi Moore ed Emma Heming difendono Tallulah Willis dai Body-Shamers

La salute mentale di Tallulah è peggiorata man mano che cresceva, portandola a ricorrere alla droga per intorpidire il dolore. “Al college, la depressione è diventata travolgente”, ha condiviso. “Non dormivo né volevo parlare con nessuno, niente sembrava avere un senso, il mondo perdeva il suo colore e il cibo perdeva il suo sapore. Ero così lontano dal mio corpo e dalla mia mente che era come se stessi vivendo in una replica di cartone di come dovrebbe essere la vita.”

Alla fine, Tallulah ha cercato aiuto nel 2014 ricoverandosi in una struttura di cura per abuso di sostanze e alimentazione disordinata.

“Le cose non sono affatto perfette, ma ogni giorno emetto più energia positiva di quanto avessi mai pensato possibile”, ha scritto su Instagram quell’anno, poco dopo essere diventata sobria. “Non permettere più alle sostanze chimiche di infiltrarsi nel mio corpo è stata la migliore decisione che abbia mai preso.”

ARTICOLI INTERESSANTI SULLO STESSO TEMA: