sabato, Dicembre 4, 2021
No menu items!

10 CEO più ricchi di startup popolari

La parola “startup” è stata molto abusata negli ultimi dieci anni. Appena un 20nne tira fuori un’idea nuova di zecca per avviare un’attività di distributori automatici con un tocco tecnologico, tutti sono pronti a marchiarlo come una startup.

Essere una startup dipende meno dall’età dell’azienda e più da uno stato d’animo. Ancor meglio basta semplicemente dire che stiamo parlando di business creati per scalare molto velocemente e diventare molto redditizi.

Diamo un’occhiata ai 10 CEO più ricchi di startup popolari!

 10 HENG WEI: DIDI KUAIDI

HENG WEI DIDI KUAIDI

Aziende come Lyft e Cabify hanno iniziato a spuntare ovunque nel tentativo di competere contro il gigante che è Uber. Cheng Wei ha originariamente fondato Didi Dache e, nel tentativo di conquistare il mercato cinese di Uber, si è unito a Kuaidi Dache nel 2015.

Il risultato è stato incredibile, e alla fine Didi Kuaidi ha raggiunto il suo obiettivo. Il CEO Cheng Wei lo sa, e la sua impresa commerciale di successo ha portato a un patrimonio netto stimato di $ 1,2 miliardi e un posto nella lista dei miliardari dal 2016.

ALEXANDER KARP: PALANTIR

ALEXANDER KARP

Palantir ha l’ulteriore vantaggio di essere co-fondato da Peter Thiel. Questo nome potrebbe sembrare familiare o perché hai guardato il social network o perché segui il percorso di Facebook da un po ‘di tempo. La società di software è stata fondata nel 2004 e, sebbene impiegasse un po ‘di tempo, nel 2011 è stata finalmente considerata un unicorno.

Il CEO e co-fondatore Alexander Karp ha un patrimonio netto stimato di $ 1,3 miliardi ed è una presenza costante nella lista dei miliardari di Forbes dal 2015. Non c’è motivo di credere che lascerà da nessuna parte in futuro, ma c’è una grande possibilità che il suo le iniziative imprenditoriali non si fermeranno con Palantir.

SANCHIN BANSAL: FLIPKART

SANCHIN BANSAL - FLIPKART

Ci sono diversi motivi per cui il modello di business di Amazon funziona così bene. Chiunque lavori nel mondo degli affari e abbia l’aspirazione di diventare un imprenditore di successo ha alcune lezioni da imparare dal gigante americano. Questo è esattamente ciò che ha fatto Sanchin Bansal quando ha iniziato a fondare Flipkart nel 2017.

Ciò che originariamente iniziò come e-business di vendita al dettaglio di libri si trasformò presto in un unicorno indiano in cui i clienti potevano acquistare praticamente qualsiasi cosa il loro cuore desiderasse (sembra familiare, giusto?). Raggiungendo lo status di unicorno nel 2013, il successo dell’azienda pone il patrimonio netto di Sanchin Bansal a un incredibile $ 1,3 miliardi.

LEGGI  Anna Tatangelo su Instagram, selfie davanti allo specchio

BEN SILBERMANN: PINTEREST

BEN SILBERMANN - PINTEREST

Anche se hai vissuto sotto una roccia, è molto probabile che tu abbia almeno visto un paio di tavole Pinterest su come rendere accogliente la tua roccia e su quali ricette puoi montare usando solo la grande quantità di erbe che ti circonda. Okay, sto solo scherzando … tranne per la parte in cui hai le bacheche Pinterest, perché lo fanno tutti. Anche se non lo sanno.

LEGGI  Gerard Depardieu ubriaco viene fermato dalla Polizia

La società è stata fondata nel 2010 e Pinterest ha impiegato solo due anni per raggiungere lo status di startup vincente. Il CEO di 37 anni, Ben Silbermann, gode di un patrimonio netto di circa $ 1,6 miliardi. Se lo merita solo per il fatto che ha reso le nostre vite molto più organizzate!

DREW HOUSTON: DROPBOX

DREW HOUSTON - DROPBOX

Dropbox ha attraversato alcuni alti e bassi, soprattutto per quanto riguarda l’argomento della concorrenza. Tuttavia, questo è esattamente ciò che caratterizza l’ambiente imprenditoriale odierno: imprevedibilità, instabilità e forte concorrenza che spuntano praticamente dappertutto. Ecco cosa succede quando vivi e muori su Internet!

Dropbox è riuscito a riprendersi. Dopo essere stata fondata nel 2007, la società ha dovuto attendere solo quattro anni per essere valutata $ 4,6 miliardi e il CEO Drew Houston ha raccolto i benefici, vedendo un aumento significativo del suo patrimonio netto negli ultimi tre anni. A partire da ora, Houston ha un patrimonio netto di $ 2,3 miliardi.

EVAN SPIEGEL: SNAPCHAT

EVAN SPIEGEL - SNAPCHAT

Evan Spiegel è riuscito a fare ciò che ogni studente universitario aspira a raggiungere un giorno; insieme al cofondatore e CTO Bobby Murphy, hanno avuto un’idea rivoluzionaria di una piattaforma di social media. Il formato sarebbe diventato così popolare tra gli adolescenti di tutto il mondo che è stato rapidamente adottato da altre società che operavano nello stesso settore.

A soli 29 anni, Spiegel ha già tutto. Non solo è sposato con la top model e l’ex angelo segreto di Victoria Miranda Kerr, ma ha anche un patrimonio netto di 3,4 miliardi di dollari. È sicuramente uno che ispira i giovani con i sogni di creare startup rivoluzionarie.

BRIAN CHESKY: AIRBNB

BRIAN CHESKY - AIRBNB

Gli anni 2000 furono un periodo d’oro per le startup, in particolare gli anni successivi. Uber e Facebook sono fantastici esempi di quanto l’esplosione e lo sviluppo della tecnologia abbiano rivoluzionato il modo in cui le persone vivono il loro live, ma un altro esempio fantastico è quello di Airbnb, la nuovissima piattaforma di prenotazione di massa.

LEGGI  La vera ragione per cui Harry e Meghan si sono sposati così in fretta

Airbnb ha impiegato solo tre anni per essere valutata $1,3 miliardi. Da allora, la società è cresciuta lentamente e costantemente e il CEO Brian Chesky deve ringraziare questa valutazione per quanto riguarda il suo patrimonio netto di $ 3,7 miliardi.

TRAVIS KALANICK: UBER

TRAVIS KALANICK - UBER

È difficile ricordare la vita prima di Uber. Per molte persone, in particolare quelle di una generazione più giovane, l’arte di chiamare un taxi è praticamente obsoleta a questo punto. E non dobbiamo ringraziare nessuno oltre a Travis Kalanick, che ha co-fondato la società nel 2009. Ci sono voluti quattro anni per essere valutata almeno $ 1 miliardo. Parliamo di scalabilità!

La prima impresa commerciale di Kalanick non fu Uber, ma fu sicuramente quella che lo mise sulla buona strada. Con sede in California, il patrimonio netto dell’uomo d’affari è di ben 5,3 miliardi di dollari, che gli ha permesso di ottenere un posto nella lista miliardaria di Forbes.

LEGGI  Il video dell'intervista a Tiziano Ferro a Deejay Chiama Italia

WANG XING: MEITUAN: DIANPING

WANG XING

Le famose compagnie americane hanno controparti cinesi di grande successo, come ad esempio Xiaomi. Quando Wang Xing ha fondato Meituan, un sito web che assomiglia a Groupon, nel 2010.

Tuttavia, quando la società originale si è fusa con Dianping, una controparte di Yelp, la società è rapidamente balzata in termini di valutazione del mercato. A partire da allora, Wang Xing è CEO di Meituan-Dianping e ha una valore stimato del valore di $ 5,8 miliardi. È stato inserito nella lista miliardaria di Forbes per cinque anni.

LEI GIUGNO: XIAOMI

LEI GIUGNO - XIAOMI

Il mercato degli smartphone è stato oggetto di intensi e profondi cambiamenti negli ultimi anni. Proprio quando sembrava che la gigantesca Apple fosse vicina all’essere la tecnologia più innovativa, presto ben consolidate aziende come Samsung iniziarono a scuotere le acque. E non sono solo le società più vecchie come quest’ultima a guadagnare un pezzo della torta.

La società cinese Xiaomi è stata fondata nel 2010 e il patrimonio netto di Jun è stimato in circa $ 9,4 miliardi. Assolutamente assurdo e una lezione fenomenale nella crescita dell’azienda.

ARTICOLI INTERESSANTI SULLO STESSO TEMA:

I più visti della settimana: