nuovo star wars

Star Wars: The High Republic, che in precedenza era stato definito “Project Luminous”, sarà ambientato in un’era in cui la Repubblica Galattica e l’Ordine Jedi sono al loro apice, circa 200 anni prima degli eventi di Star Wars: La Minaccia Fantasma.

Questo periodo – sulla sequenza temporale di Star Wars – non si sovrapporrà a nessuna delle serie già girate o attualmente pianificate per la produzione, offrendo ai creatori e ai partner un largo margine per poter raccontare storie di Star Wars con nuove avventure e personaggi originali.

Autori storici di Star Wars come Claudia Gray, Justina Ireland, Daniel Jose Older, Cavan Scott e Charles Soule, tra gli altri, sono andati allo Skywalker Ranch nel 2018 e hanno avuto una lavagna vuota per sognare in grande. Questo è quello che hanno inventato. “Per oltre 1.000 generazioni i Cavalieri Jedi sono stati i custodi della pace e della giustizia ” è la linea che funge da nodo cruciale per questa nuova era della narrazione. Vedremo gli Jedi al culmine del loro potere. La storia inizierà con quello che chiamano “il grande disastro”, di cui non stanno ancora parlando molto.

I Jedi vengono definiti “Cavalieri Jedi della Tavola Rotonda”. Vediamo molti dei nuovi Jedi attraverso le concept art che sono davvero impressionanti e che ricordano visivamente Star Wars negli anni ’90. Questo perché, come vediamo, Iain McCaig, l’uomo responsabile dell’aspetto di Darth Maul, è entrato per fare un mucchio di arte. Anche nuovi contrabbandieri, furfanti e cacciatori di taglie vengono presi in giro. Ancora più importante, i cattivi principali dell’iniziativa sono noti come i Nihil, che vengono definiti “Space Vikings”, che vivono piuttosto alquanto minaccioso motto.