Titolare del bar divide la sfogliatella in due ed aggiunge allo scontrino 50 centesimi. Il fatto viene denunciato dal presidente di Federconsumatori in un bar della zona est di Napoli.

«Incredibile e ridicolo – scrive sui social Stornaiuolo – un bar a Ponticelli aggiunge 50 centesimi allo scontrino perché taglia in 2 la sfogliatella . Fermiamo queste pazzie . Non è una questione di 50 centesimi ma di etica nel commercio». Il titolare del bar risponde alle critiche: «Riguarda i 50 centesimi della divisone della sfogliatella, ci tengo a precisare che offriamo un servizio e non si tratta solo di dividere la sfogliatella ma di servire il dolce in 2 piattini e con 2 posate al tavolo».

Numerosi i commenti, alcuni anche ironici che sdrammatizzano un dialogo comunque pacato e rispettoso nei toni: «dividere la sfogliatella è un sacrilegio – scrive un utente – andrebbe punito non pagato».