Numerosi ostacoli si frappongono attualmente al modo in cui il regista Roland Emmerich dà vita al terzo film del Giorno dell’Indipendenza . Alcuni addirittura più grandi della nave madre aliena. In seguito alla fusione tra quella che un tempo era la 20th Century Fox e la Disney, una grande varietà di potenziali progetti sono stati mescolati o addirittura abbandonati del tutto. Persino il futuro di grandi franchise come Alien e Planet of the Apes è stato messo in discussione, ma questi problemi non impediranno a Emmerich di sognare quell’elusivo Independence Day 3 .

Recentemente a Roland Emmerich è stato chiesto se c’era ancora la possibilità che il Giorno dell’Indipendenza 3 potesse esplodere un giorno sul grande schermo, e sebbene la sua risposta fosse piena di incertezza, è chiaramente ancora molto fiducioso di un giorno che la porterà in vita.

“Non lo so. Non ci sono nemmeno riuscito. Ne avevo parlato naturalmente con Fox, e poi quando sono stati acquistati, ho detto, ‘Beh, probabilmente è [finito.]’ Ma io Non lo sappiamo. Vedremo, è un po ‘come potrebbe succedere, non potrebbe succedere . Hollywood è come un posto strano, strano in questi giorni, perché ho la sensazione che la Disney potrebbe essere interessata a farlo. quel tipo di film in franchising “.

Dire che i film in franchising del tipo di Disney sono un eufemismo tanto astronomico quanto la minaccia globale che i suoi alieni rappresentavano, e sebbene affermi che non è ancora arrivato al film, è interessante sapere che avevano avuto discussioni prima il buyout. Il regista sembra un po ‘ottimista riguardo alla prospettiva di Independence Day 3 , e così dovrebbe, dato che il franchise è ancora uno dei più popolari nel genere dei film di distaster.

Con il secondo film, Independence Day: Resurgence , accennando all’umanità che si avventura nel cosmo per combattere gli alieni sul loro stesso territorio , il percorso per il terzo film è stato chiarito. Bene, se la Disney dovesse mai bussare alla porta di Emmerich alla ricerca di un terzo film per il Giorno dell’Indipendenza , ha già un’idea in mente.

“Ho un’idea per il Giorno dell’Indipendenza 3 , che ho effettivamente ricercato, e in realtà è stato fatto solo per fare il prossimo. E il prossimo è una specie di idea interessante, e mi piacerebbe farlo.”

Purtroppo, con il Giorno dell’Indipendenza: Resurgence non sta esattamente incendiando il botteghino, potrebbe passare del tempo prima di vedere un terzo film. Emmerich ha dichiarato in precedenza che la sua tristezza per la 20th Century Fox stava scomparendo e aveva persino creduto in quel momento che qualsiasi possibilità per il Giorno dell’Indipendenza 3 fosse morta.

“Per il Giorno dell’Indipendenza, ora è di proprietà della Disney, quindi non ho davvero avuto il tempo di esplorarlo perché in realtà ero così triste che uno studio in cui ho realizzato due film all’improvviso scompare. È così triste. Ecco i film L’industria cinematografica è in continua evoluzione “.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here