Era il 2001 e la serie tv Dawson’s Creek era arrivata alla sua quinta stagione: è stato in quell’anno che l’attrice Busy Philipps entrò a far parte del cast della serie nel ruolo di Audrey Liddell, la compagna di stanza di Joey che poi divenne la fidanzata di Pacey.

Ebbene in un suo libro appena uscito la Phgilipps ha confermato voci che giravano da parecchi anni, ovvero che sul set il clima era piuttosto teso: “Era chiaro che James [Van Der Beek, che interpretava Dawson, ndr] e Josh [Joshua Jackson, che interpretava Pacey, ndr] non fossero molto amici e, nonostante Katie [Holmes, che interpretava Joey] e Michelle [Williams, che interpretava Jen, ndr] fossero amichevoli tra loro, nessuno sembrava essere particolarmente unito. Solo Kerr [Smith] sembrava essere amichevole con tutti”.

Ma non era solo il mancato rapporto di amicizia ad essere un problema. Gli ostacoli più grandi, per Busy, erano i comportamenti che gli altri attori tenevamo sul set nei suoi confronti, a partire da Joshua Jackson, la sua co-star: “Avere la ragazza del tuo co-star sul set, che ti guarda e fa commenti a ogni ciak, come quello per cui Josh avrebbe dovuto usare il colluttorio prima di baciarla di nuovo dopo aver baciato me era stato umiliante. Mi sentivo uno schifo”.

Anche nel backstage, tra trucco e costumi, le cose non miglioravano: “Quando sono arrivata io, durante la quinta stagione, il cast principale non usciva molto insieme e ovviamente avevano delle dinamiche intense. Era ovvio che Katie fosse la star. Mi dicevano ‘Non ti preoccupare se non riesci a fare una battuta, ci limiteremo a inquadrare Katie. È quello che facciamo di più comunque, voglio dire, guarda che viso’ Anche l’attore James Van Der Beek ha lasciato un brutto ricordo a Busy Philipps: “Un giorno l’intero cast era seduto attorno ad un tavolo e James mi guardò e mi disse ‘Vedi, sei fortunata, il tuo show è stato cancellato dopo la prima stagione!’ Ero così sconvolta dalla sua totale mancanza di tatto, ero senza parole. Voi siete fortunati, con questa quinta stagione del vostro show di punta. Le vostre vite sono cambiate”.

Busy Philipps non nasconde l’amarezza per la conclusione che è stata regalata al suo personaggio: “Quando gli sceneggiatori trasformano il tuo personaggio in un’alcolizzata, per la tua seconda stagione, questo ferisce i tuoi sentimenti, ma lo supererai. E quando non ti chiameranno per prendere parte al finale, lo supererai anche, perché capisci che probabilmente avrebbero comunque inquadrato Katie”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here